In Evidenza, News|

Condividere le problematiche dei trasporti secondo una logica di sistema anche a livello associativo è importante. Ma lo è altrettanto farlo sotto la guida di un “conducente” esperto, che conosca alla perfezione le logiche di sistema e che sappia essere l’allenatore di una squadra pronta a scendere in campo per conquistare, uniti, un nuovo successo, frutto dell’impegno comune e della condivisione degli “schemi”. È probabilmente anche per questo che l’esecutivo  di Conftrasporto, riunito a Milano, ha deciso di eleggere Paolo Uggé, già presidente Fai, presidente di Conftrasporto per la prossima consiliatura. Uggé, che nell’occasione ha nominato anche tre dei quattro vice presidenti previsti dallo statuto,  Emanuela Bertoni, Michele Ruggeri, GianCarlo Laguzzi, ringraziando per l’ennesima testimonianza di stima attribuitagli ha dato appuntamento a tutti per il prossimo 12 e 13 ottobre, a Villa d’Este a Cernobbio, dove lo stesso Uggè, questa volta nel suo ruolo di vicepresidente di Confcommercio, sarà fra i protagonisti del primo importantissimo forum sui trasporti e la logistica organizzato dalla Confederazione guidata da Carlo Sangalli. “Una grande occasione”, ha sottolineato Paolo Uggé, “per esaminare a 360 gradi il “fenomeno trasporti” e trovare soluzioni ai molti problemi, frutto spesso di scelte politiche che non sembrano saper prendere la direzione giusta”.  Soluzioni da trovare, ovviamente, “condividendo le problematiche dei trasporti secondo una logica di sistema anche a livello associativo”.

Close Search Window